lunedì 7 marzo 2016

Fare il volontariato nelle biblioteche pubbliche di Londra

Biblioteche di Londra
Le biblioteche pubbliche di Londra sono numerosissime e distribuite capillarmente dalle periferie al centro della metropoli. Gestite direttamente dalle municipalità (boroughs), sono attive all’interno delle comunità non solo grazie agli usuali servizi bibliotecari, ma anche attraverso numerosi altri servizi ed eventi di natura culturale: corsi di lingua e d’informatica, gruppi di lettura e conversazione, doposcuola per i bambini, supporto alla redazione dei curricula e alla ricerca del lavoro, ecc.. Diversificate sono quindi le opportunità di svolgere attività di volontariato all’interno delle biblioteche del proprio quartiere di residenza in relazione alle proprie competenze e disponibilità.

Inoltre, nella città di Londra è stato sviluppato uno specifico programma, Love Libraries Love Volunteering, supportato da fondi pubblici, che coinvolge 10 librerie di 13 distretti londinesi e i servizi resi da queste alle comunità. Per quanto non sia un volontariato retribuito, offre tuttavia una seria opportunità d’integrazione locale e crescita personale, oltre che una occasione di socializzazione attiva. Aspetto questo di primaria importanza soprattutto per quanti si siano trasferiti nella città di Londra da poco tempo o che si trovino a risiedere in quartieri periferici della Londra esterna dove gli affitti più bassi, rispetto a zone centrali della città, attraggono sempre più italiani.

A titolo esemplificativo si suggeriscono qui solo alcune delle possibilità di volontariato nelle biblioteche pubbliche di Londra. Si può facilmente cercarne altre individuando le biblioteche della propria zona di residenza e collegandosi al sito dello specifico distretto o semplicemente recandovisi di persona.  Il volontariato può comunque essere svolto anche nel distretto in cui si lavora dopo averne data dimostrazione documentata. Si precisa comunque che ruoli e mansioni richieste possono variare durante il corso dell’anno.

Il boroug di Barnet, situato nella zona nord della Londra esterna, offre un certo numero di possibilità di volontariato all’interno delle proprie biblioteche. Si va dalla semplice attività di assistenza allo staff della biblioteca per ciò che comporta il riordino dei locali, la prima accoglienza e supporto ai visitatori, a ruoli più complessi come l’assistenza alle attività con i bambini, o alle sessioni di informatica per adulti.

Il borough di Bexley, distretto nella parte sud-est della Londra esterna, giudicato il borgo più a buon mercato della città, dà una grande importanza al volontariato svolto nelle proprie biblioteche al fine di migliorare i servizi offerti alla comunità locale. Le attività richieste ai volontari sono abbastanza diversificate: assistere i frequentatori meno esperti nell’uso dei computer e dei servizi online della municipalità, gestire le attività con i bambini come ad esempio i Lego clubs e i laboratori di arte, organizzare e gestire gruppi di cammino, ecc.

Nelle librerie del borough di Merton, situato nella parte sud-occidentale della Londra esterna, tantissime sono le posizioni aperte per i volontari. Questi, inoltre, ricevono uno specifico training e usufruiscono di un rimborso spese per gli spostamenti e il pranzo nel caso l’attività svolta superasse le 4 ore consecutive. Tra le opportunità di volontariato, oltre al semplice supporto allo staff delle biblioteche, troviamo: organizzazione con i bambini dell’evento Summer Reading Challenge, catalogazione digitale di materiali relativi alla I Guerra Mondiale, consegna a domicilio dei libri in prestito a persone in difficoltà di spostamento, IT Trainer, ecc.

Nel borough di Havering, parte orientale della Londra esterna, si trovano 10 biblioteche pubbliche capaci di offrire oltre ai normali servizi bibliotecari anche un’ampia gamma di altri servizi alla comunità (attività di promozione della lettura, laboratori d’informatica, consegna dei libri per le persone con difficoltà di spostamento, attività culturali con i bambini, ecc.). Ai volontari che si candidano, in relazione a competenze e preferenze, verrà richiesto di assistere lo staff nell’organizzazione e sviluppo di queste attività al pubblico.

Il borough di Southwark è un quartiere situato a sud della città e fa parte della Londra interna. Tra le opportunità di volontariato nelle biblioteche troviamo diverse tipologie di attività: doposcuola per i bambini della scuola primaria, assistenza ai game club per i bambini, supporto ai laboratori d’informatica, accoglienza al pubblico durante gli eventi organizzati dalle librerie e pubblicizzazione degli stessi, ecc. Le biblioteche del distretto dopo un congruo periodo di volontariato rilasciano uno specifico attestato di partecipazione. Sono previste riunioni regolari con i supervisori ed eventuali periodi di training a seconda delle mansioni che s’intende svolgere.

Nelle biblioteche del borough di Westminster, West End della Londra interna, si possono svolgere un’ampia gamma di attività di volontariato sia durante i numerosi eventi organizzati durante il corso dell’anno che a supporto della normale attività bibliotecaria o per specifici progetti e servizi resi al pubblico (doposcuola per i bambini, supporto ai laboratori d’informatica e ai gruppi di lettura, consegna dei libri presi in prestito, ecc.).

Sempre nella Londra interna, anche le biblioteche del borough di Hammersmith and Fulham, zona ovest della città, offrono l’opportunità di svolgere attività di volontariato durante gli eventi organizzati o a supporto dei servizi resi dalle biblioteche al pubblico.

Foto: alcuni diritti riservati a Cory Doctorow


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...