martedì 8 marzo 2016

Bando EstateINPSieme 2016 (ex Valore Vacanza): soggiorni studio in Gran Bretagna

borse studio INPS soggiorni studio Gran BretagnaScade il 31 marzo la presentazione della domanda per il nuovo bando 2016 del progetto EstateINPSieme (ex Valore Vacanza) dell’INPS per l’ottenimento di borse di studio rivolte ai figli dei dipendenti pubblici a copertura dei costi di soggiorni per l’apprendimento dell’inglese in Gran Bretagna o in Irlanda.
Possono usufruire della borsa di studio i figli o gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti: alla Gestione Dipendenti Pubblici, alla Gestione Fondo Ipost (dipendenti o pensionati delle Poste) e all’Istituto Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma capitale (IPA).



I beneficiari del bando EstateINPSieme 2016  in Europa per lo studio delle lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco) devono essere iscritti, all’atto di presentazione della domanda, ad una scuola secondaria di secondo grado. La durata dei soggiorni può variare da un minimo di 15 giorni ad un massimo di quattro settimane con un contributo che varia da € 2.400,00 a € 4.000,00, per la copertura dei costi di alloggio presso college o residenze scolastiche, di viaggio (a/r), vitto e corso di lingua straniera.  Il contributo verrà erogato alla società o scuola scelta direttamente dal richiedente il beneficio.

Chi volesse presentare la domanda deve risultare iscritto alla banca dati dell’INPS presso la Sede Provinciale competente per territorio e solo successivamente potrà inviare la domanda per la partecipazione al bando. Le domande dovranno essere presentate per via telematica al sito dell’INPS, dopo avere effettuato la registrazione e avere ottenuto (dopo alcuni giorni) un apposito PIN da parte dell’ente. Tale PIN è un codice identificativo necessario per avere accesso ai servizi in rete e può essere richiesto al sito online dell’INPS o tramite il Conact Center al numero 803164 (gratuito) di assistenza o direttamente presso gli sportelli territoriali delle Sedi INPS.

Obbligatoria, ai fini delle procedure di selezione, è la presentazione dell’attestazione ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare di cui fa parte il giovane beneficiario. Indicatore utilizzato dall’ente per stabilire l’importo massimo erogabile del contributo. L’iter della istruttoria potrà poi essere seguito online attraverso la funzione “Segui iter domanda” del sito.

Nel momento in cui verrà stilata la graduatoria (entro il 29 aprile), in relazione alle preferenze di durata del soggiorno e attraverso parametri relativi anche il rendimento scolastico dello studente nell’anno scolastico precedente, i potenziali vincitori del bando dovranno fare pervenire all’INPS copia dell’accordo/contratto sottoscritto con il fornitore (scuola o agenzia) del soggiorno studio, scelto dallo stesso richiedente e allegando la documentazione necessaria alla valutazione della richiesta.

Il contributo a favore delle famiglie varierà in funzione delle fasce ISEE di appartenenza e del costo del soggiorno scelto, andando da un minimo del 70% ad un massimo del 100% sul costo del soggiorno.

Ulteriori informazioni, nonché il bando completo, corredato da un manuale sulla compilazione della domanda, potranno essere reperiti nel sito INPS del programma EstateINPSieme 2016.

2 commenti:

  1. Ciao ragazzi... Scegliete la vostra vacanza studio INPSieme 2016 e comparatela con tante offerte di vari tour operator su www.qualevacanza.it

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazzi... Scegliete la vostra vacanza studio INPSieme 2016 e comparatela con tante offerte di vari tour operator su www.qualevacanza.it

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...