venerdì 14 marzo 2014

Bando INPS Valore Vacanza 2014: vacanze studio nel Regno Unito

Bandiera inglese
Scade il 9 aprile la presentazione della domanda per il nuovo bando 2014 del progetto Valore Vacanza dell’INPS (gestione ex-INPDAP): l’opportunità offerta ai figli dei dipendenti pubblici di ottenere una borsa per lo studio dell’inglese in Gran Bretagna o in Irlanda.
Possono usufruire della borsa di studio i figli o gli orfani dei dipendenti e dei pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti: alla Gestione Dipendenti Pubblici,  alla Gestione Fondo Ipost (dipendenti o pensionati delle Poste) e all’Istituto Previdenza e Assistenza per i dipendenti di Roma capitale (IPA).
I beneficiari del bando Valore Vacanza in Europa per lo studio delle lingue (inglese, francese, spagnolo, tedesco) sono stati suddivisi in due fasce di età:



  • junior (nati tra l’1/1/1998 e il 31/12/1999) con soggiorni della durata di 15 giorni;
  • senior (nati tra l’1/9/1996 e il 31/12/1997) con soggiorni della durata di 2 o 4 settimane.

Le domande dovranno essere presentate per via telematica al sito dell’INPS, dopo avere effettuato la registrazione e avere ottenuto (dopo alcuni giorni) un apposito PIN da parte dell’ente.

Tale “PIN semplice” è un codice identificativo necessario per avere accesso ai servizi in rete e può essere richiesto al sito online dell’INPS (Menu Servizi online>Il PN online) o tramite il Conact Center al numero 803164 (gratuito) di assistenza ai richiedenti.

Obbligatoria, ai fini delle procedure di selezione, è la presentazione dell’attestazione ISEE (Indicatore di Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare di cui fa parte il giovane beneficiario. L’iter della istruttoria potrà poi essere seguito online.

Nel momento in cui  verrà stilata la graduatoria, attraverso il Catalogo delle Opportunità i vincitori del bando dovranno scegliere il soggiorno più idoneo tra quelli proposti, con individuazione della località.

I criteri con i quali scegliere le differenti destinazioni non differiscono da quelli normalmente considerati per effettuare una vacanza studio : qualità delle scuole, attività socializzanti, strutture di accoglienza e pernottamento.

Possono essere selezionate fino a 5 differenti opzioni, avendo cura di indicare il relativo ordine di priorità da assegnare ad ognuna. Chi non dovesse scegliere verrà considerato automaticamente rinunciatario.
Anche nel caso in cui non si fosse superata la prima selezione è sempre conveniente prenotare il soggiorno dal Catalogo delle Opportunità in quanto si può verificare il caso, non infrequente, di essere ripescati dalla graduatoria a scorrimento.

Il contributo a carico delle famiglie varierà in funzione delle fasce ISEE di appartenenza e del costo del soggiorno scelto, andando da un minimo del 12% ad un massimo del 60% sul costo del soggiorno.

L’organizzazione dei viaggi studio sarà curata da strutture specializzate, accreditate presso l’INPS e scelte in funzione di specifici requisiti di qualità ed esperienza. Ad esse sarà, inoltre, affidato l’onere di assistenza, informazione e supporto sia alle famiglie che ai ragazzi stessi, nelle fasi preliminari e durante i soggiorni studio.

In Gran Bretagna e Irlanda i ragazzi saranno ospitati presso college e campus, mentre i corsi d’inglese, effettuati da insegnanti madrelingua, avranno la durata di 18 ore a settimana per 5 o 6 giorni a settimana e saranno erogati da scuole riconosciute dal British Council. Alla fine del corso d’inglese verrà rilasciato uno specifico attestato di frequenza.

Si ricorda che da quanto specificato nel portale INPS : "Per alcuni soggiorni, per particolari specificità, potrebbero essere previsti costi aggiuntivi ad esclusivo carico della famiglia, da versare direttamente all’organizzatore. Tale informazione è presente nel Catalogo delle Opportunità ed è esplicitamente ivi evidenziata. In nessun altro caso sono previsti costi aggiuntivi. "

Ulteriori informazioni, nonché il bando completo,corredato da un manuale sulla compilazione della domanda, potranno essere reperiti nel sito INPS del programma Valore Vacanza o richieste alla pagina facebook dell’INPS Valore Vacanza. (Foto: Dave_S./flickr.com)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...